la fonte musica

DanteNova. Musica dalla Commedia di Dante

8 luglio 2021 ore 18.00 e ore 20.30
Chiesa di San Pietro in Gessate

La fonte musica è un ensemble fondato e diretto da Michele Pasotti, nato per interpretare la straordinaria stagione musicale di passaggio tra l’età medievale e quella umanistica, con particolare attenzione al Trecento italiano. Negli anni la nostra ricerca si è spinta fino alla fine del Rinascimento. Al centro dell’idea di interpretazione de la fonte musica sta il “tornare alle fonti” (da cui il suo nome), alle radici della polifonia, al senso dei testi lirici e delle scelte compositive, un’attenta decifrazione della retorica e della grammatica musicale per comprendere e tradurre con un’attitudine sperimentale per noi, oggi, la creatività, raffinatezza e bellezza della musica antica.
L’ensemble è stato ospite dei più importanti festival di musica antica europei: Oude Muziek (Utrecht), Resonanzen (Konzerthaus, Vienna), Bruges MA Festival, Ravenna Festival, Innsbrucker Festwochen der Alten Musik, Regensburg Tage Alter Musik, Laus Polyphoniae Antwerp, Wratislavia Cantans (Breslavia), Herne Tage Alter Musik, Concerts du Musée de Cluny (Parigi), Musica Sacra Maastricht, Urbino Musica Antica, Teatro la Fenice (Venezia), MiTo Settembre Musica (Milano-Torino), Festival da Póvoa de Varzim, Festival de Lanvellec, Trigonale Festival der Alten Musik (Klagenfurt), Vespri in San Maurizio (Milano), Le festival Voix et Route Romane, Brighton Early Music Festival. Nell’aprile del 2021 è uscito presso Alpha Classics un cofanetto di 4 CD contenente la prima registrazione dell’opera omnia di Antonio Zacara da Teramo.
I concerti de la fonte musica sono stati trasmessi da BBC (Gran Bretagna), Rai Radio Tre (Italia), ORF 1 (Austria), RBB kulturradio (Germania), WDR (Germania), Polskie Radio (Polonia), NPO Radio 4 (Paesi Bassi), Antena 2 (Portogallo).
Metamorfosi Trecento. Trasformazioni del mito nell’Ars Nova (Alpha Classics), l’ultimo disco de la fonte musica, è stato premiato con il Diapason d’Or (Diapason), Disco del Mese (Amadeus) e inserito da Diapason tra “I 100 dischi che ogni amante della musica dovrebbe conoscere”.Metamorfosi Trecento è stato anche finalista per il miglior CD dell’anno (categoria musica antica) agli International Classical Music Award (ICMA).
Il primo progetto discografico Le Ray au Soleyl. Musica alla corte pavese dei Visconti (1360-1410) ha ricevuto il Supersonic Award della rivista lussemburghese Pizzicato e Diapason gli ha assegnato 5 Diapason. È stato anche Disco del Mese sulla rivista Amadeus e finalista per il Disco dell’Anno.

Segui la fonte musica