il giardino armonico

Photo © Lukasz Rajchert

Il viaggio dei Bassano

8 luglio 2019 ore 20.30
Chiesa di San Vincenzo in Prato

Il Giardino Armonico si forma a Milano nel 1985 ed è oggi uno dei più noti e apprezzati gruppi specializzati nell’esecuzione con strumenti originali. L’organico varia da tre a trenta musicisti secondo le esigenze di partitura, e il repertorio è incentrato soprattutto sulla musica del Sei e Settecento. Il gruppo è regolarmente ospite delle più importanti sale da concerto e festival internazionali, prendendo parte anche a numerose produzioni operistiche tra cui L’Orfeo di Monteverdi, La serva padrona di Pergolesi, Ottone in Villa di Vivaldi, e di Händel Agrippina, La Resurrezione, Il Trionfo del Tempo e del Disinganno e infine Giulio Cesare in Egitto con Cecilia Bartoli al Festival di Salisburgo nel 2012.
Il Giardino Armonico affianca a quella concertistica un’intensa attività discografica. Per molti anni ha inciso in esclusiva per Teldec Classics con grande successo e numerosi riconoscimenti. Per Naïve sono stati registrati La Casa del Diavolo, i Concerti per violoncello di Vivaldi con Christophe Coin e l’opera Ottone in Villa di Vivaldi, disco premiato con il Diapason d’Or nel 2011; per Onyx i Concerti per violino di Vivaldi con Viktoria Mullova. Dopo il successo del Vivaldi Album (2000) con C. Bartoli per Decca Classics (Grammy Award), il gruppo ha realizzato in esclusiva con Decca/L’Oiseau-Lyre l’integrale dei Concerti Grossi op. VI di Händel, Il Pianto di Maria con Bernarda Fink, Sacrificium nuovamente con C. Bartoli (disco di platino in Francia e Belgio, e Grammy). Tra le collaborazioni con solisti di fama internazionale da segnalare l’incisione di cinque Concerti per violino di Mozart con Isabelle Faust (Harmonia Mundi, 2016), premiato con il Gramophone Award e Le Choc de l’année nel 2017. Con Alpha Classics nel 2016 il gruppo ha pubblicato Serpent e Fire con Anna Prohaska ricevendo nel 2017 l’ICMA “baroque vocal”, e l’album Telemann (CD e LP), Diapason d’Or nel gennaio 2017. Con la stessa etichetta di prossima pubblicazione un progetto con Patricia Kopatchinskaja, che accosta Vivaldi a compositori contemporanei italiani.
L’ensemble partecipa al progetto Haydn2032 che prevede l’incisione integrale delle sinfonie di Haydn e concerti tematici in varie capitali europee. I primi quattro volumi sono stati pubblicati: nel 2015 La Passione ha vinto l’Echo Klassik e Il Filosofo è stato Choc de Classica de l’Année. Il terzo volume Solo e Pensoso (2016), e il quarto Il Distratto (2017) sono disponibili anche in LP. Quest’ultimo ha conseguito il Gramophone Award.

Segui Il Giardino Armonico